(Repubblica) Un quadro di Fo sul G8 per aiutare San Benedetto al Porto

Il dipinto di Dario Fo per la scuola Diaz di GenovaLa Comunità lancia una sottoscrizione popolare perché il dipinto che rappresenta gli eventi della Diaz - donato dal Premio Nobel - diventi proprietà della città e i proventi servano a sostenere le attività fondate da Don Gallo. Il primo sottoscrittore è il sindaco Doria

La comunità San Benedetto al Porto lancia una sottoscrizione popolare per far sì che un quadro di Dario Fo diventi patrimonio della città per sempre, esposto a tutti e fruibile gratuitamente in un luogo da definire. Si tratta di un dipinto raffigurante gli eventi alla Scuola Diaz durante il G8 del 2001 (tecnica mista su tavola cm 155 x 120 che ha  una quotazione di circa  ventunomila euro) il cui ricavato verrebbe donato alla comunità San Benedetto al Porto per sostenerne le iniziative.

“L’idea è nata da Dario Fo – racconta Chionetti – a ottobre ricevemmo  una telefonata, era lui che ci raccontava di questo dipinto che riporta la nostra memoria ai giorni di luglio di 12 anni fa quando Don Gallo e Franca a braccetto attraversarono tutte le manifestazioni, toccando la zona rossa, i luoghi di accoglienza dei manifestanti”.

CONTINUA A LEGGERE SU REPUBBLICA.IT